Taylor Swift fa il suo esordio alla regia con un film Searchlight Pictures

Condividi

Prima o poi sarebbe dovuto accadere.
Dopo aver diretto alcuni suoi video musicali, Taylor Swift si prepara al salto cinematografico.
Taylor ha scritto una sceneggiatura originale, che sarà prodotta dalla Searchlight Pictures, negli ultimi anni in grado di trionfare agli Oscar con “Nomadland” e “The Shape of Water”. Swift farà anche da regista. Tutto tace, per ora, su trama e cast.

“Taylor è un’artista e narratrice unica nella sua generazione. È una vera gioia e un privilegio collaborare con lei mentre si imbarca in questo entusiasmante e nuovo viaggio creativo”, hanno affermato i presidenti di Searchlight David Greenbaum e Matthew Greenfield.

Swift è recentemente diventata l’unica artista solista ad essere mai stata insignita di due premi per la migliore regia agli MTV VMA per il suo lavoro in “All Too Well: The Short Film” e “The Man“. Swift ha vinto 11 Grammy e lo scorso ottobre ha pubblicato “Midnights”, suo decimo album in studio.
La produzione di 14 minuti di “All Too Well: The Short Film“, che Swift ha scritto e diretto, è stata proiettata al Tribeca Film Festival e al Toronto International Film Festival del 2022. Swift ha anche recitato, apparendo in “Valentine’s Day”, “Cats” e in “Amsterdam” di David O. Russell.

Autore

Articoli correlati