21 anni di carcere per chi ha sparato al dog sitter di Lady Gaga: “Non sapeva che i cagnolini fossero della popstar”

Condividi

L’uomo che l’anno scorso ha sparato al dog sitter di Lady Gaga rubando i suoi bulldog francesi si è dichiarato colpevole ed è stato condannato a 21 anni di carcere.
Secondo le autorità, il ‘rapitore’ non sapeva che i cani fossero della popstar.
Il vero movente del furto era il valore dei bulldog francesi, che può arrivare a migliaia di dollari.
James Howard Jackson, lo scorso 24 febbraio 2021, era semplicemente “alla ricerca di bulldog francesi” nel cuore di Los Angeles.
Fino a quando si sono imbattuti nel dog sitter di Lady Gaga, Ryan Fischer, con i suoi tre cagnolini Asia, Koji e Gustav al guinzaglio.
Fischer, gravemente ferito durante la rapina, era stato picchiato, strangolato e preso a colpi di pistola, lasciato a morire dissanguato su un marciapiede. Fortunatamente, si è salvato.
I bulldog rubati furono restituiti diversi giorni dopo da Jennifer McBride, a sua volta complice del crimine.

Autore

Articoli correlati