La pallavolo italiana campione del mondo sbanca l’Auditel Rai

Condividi

No, non esiste soltanto il calcio, per quanto i quotidiani sportivi italiani abbiano oggi dedicato le rispettive prime pagine agli errori del Var in una partita come Juve-Salernitana.
L’Italia della pallavolo campione del mondo contro la Polonia ha sbancato l’Auditel Rai, con 3.752.000 telespettatori e uno share del 22,52%.
Rai1 sugli scudi grazie al volley azzurro, tornato campione dopo 24 anni d’attesa infinita. Dopo l’Europeo è arrivato anche il mondiale, in attesa di quel sogno olimpico ad oggi mai concretizzatosi, con 3 argenti e 3 bronzi.
La nuova Domenica Sportiva si è fortunatamente concentrata sul trionfo della pallavolo e sull’inatteso successo del basket azzurro contro la Serbia, lasciando per una volta il calcio sullo sfondo, con altri 991.000 telespettatori e uno share al 14,22%.
Poi vedi la prima pagina de La Gazzetta dello Sport, primo quotidiano sportivo d’Italia, e si cade in depressione, perché persino dinanzi ad un trionfo storico il calcio ha avuto comunque la meglio. Scelte editoriali senza senso, nella speranza che anche il campionato italiano di pallavolo, solitamente in onda su RaiSport, possa ogni tanto conquistare i primi 3 canali Rai. Il pubblico di appassionati c’è. Per tutti gli altri, basterebbe educarli ad un altro sport che non sia sempre e solo la Serie A del pallone.

 

Autore

Articoli correlati