Thermae Romae Novae, arriva su Netflix la serie tratta dal manga di Mari Yamazaki: sinossi, foto e poster

Condividi

Il capolavoro di Mari Yamazaki Thermae Romae, manga premiato con il Cartoon Grand Prize 2010 e lo Short Story Award alla quattordicesima edizione dell’Osamu Tezuka Cultural Prize, è stato adattato diventando l’anime originale Netflix Thermae Romae Novae, in uscita il 28 marzo.
La stessa Mari Yamazaki è stata coinvolta nella serie come autrice.
In questo sequel, con storie non contenute nel manga originale, scopriremo perché l’ingegnere Lucio Modesto volesse diventare un progettista di bagni termali e viaggiare nel tempo non solo fino al Giappone odierno ma anche nel periodo Edo.

Thermae Romae Novae è ambientata infatti nel mondo antico, con le terme che fanno parte della vita quotidiana dell’Impero Romano.

Quel gran gnagno di Lucio vuole seguire le orme del padre e del nonno diventando un progettista di bagni termali, ma quando perde il lavoro a causa delle sue idee troppo antiquate, finisce per mettere in discussione il suo futuro… finché un giorno non è risucchiato in un grande tubo di scarico che lo trasporta in un sentō giapponese. Inconsapevole di aver viaggiato anche nel tempo, Lucio resta affascinato dalla cultura del bagno giapponese, ma anche dai disegni sulle pareti e dalle strane bevande a base di latte e frutta. Quando decide di portare nella Roma antica queste novità straordinarie, Lucio diventa finalmente un popolare architetto di stabilimenti termali.

 

 

 

Autore

Articoli correlati