Laura Pausini, il suo film come Sliding Doors: “Cosa sarebbe successo se non avesse vinto Sanremo?”

Condividi

Il 7 aprile arriverà su Amazon Prime Video Laura Pausini – Piacere di conoscerti, film nato da un’idea originale di Laura Pausini, scritto da Ivan Cotroneo (La kryptonite nella borsa, Un bacio), Monica Rametta (Un bacio, Il volto di un’altra) e la stessa Laura Pausini.

Diretto da Ivan Cotroneo, con la supervisione creativa di Francesca Picozza e con direttore della fotografia Gherardo Gossi (Diaz, Le sorelle Macaluso), il film è prodotto da Endemol Shine Italy per Amazon Studios e vedrà Pausini debuttare in qualità di attrice.

Non una ‘docu-serie’ in stile Ferro, per intenderci, ma una vera e propria pellicola “di finzione”.
Il film nasce da una domanda: cosa sarebbe successo se quella sera del 1993 Laura non avesse vinto il Festival di Sanremo? Una sorta di Slinding Doors all’italiana, che vedrà la stessa Pausini interpretare sè stessa, in abiti diversi se solo non fosse esplosa all’Ariston con La Solitudine.
Per raccontare la sua storia Laura è tornata sui suoi passi, immaginando per la prima volta quello che sarebbe potuto succedere se non avesse avuto la fortuna e la costanza di vivere una vita da star, con oltre 70 milioni di album venduti.
Domani, su 7, magazine del Corriere della Sera, Pausini ne parlerà in modo più approfondito.

Autore

Articoli correlati