Addio a Ivan Reitman, padre dei Ghostbusters

Condividi

Hollywood piange una colonna della propria commedia più amata e riuscita.
Ci ha lasciato Ivan Reitman, padre del regista Jason Reitman ma soprattutto dei mitici Ghostubusters, da lui diretti nel 1984 e 1989. Produttore di Animal House (1978), Reitman è stato l’architrave di una nuova comicità a stelle e strisce, demenziale ma con intelligenza, scorretta, sfrenata, travolgente. Dopo Polpette ha dato vita a Stripes – Un plotone di svitati, esplodendo negli anni ’80 con gli Acchiappafantasmi e I gemelli, che regalò al mondo un Arnold Schwarzenegger versione ‘comedy, senza dimenticare Un poliziotto alle elementari, Dave – Presidente per un giorno, Junior, Due padri di troppo, Sei giorni sette notti ed Evolution.
Tra i successi da lui prodotti anche Beethoven (1992), Beethoven 2 (1993) e Space Jam (1996).
Negli anni 2000 ha poi diretto La mia super ex-ragazza, Amici, amanti e… e Draft Day, per poi co-produrre sia il Ghostbusters al femminile di Paul Feig che il revival Ghostbusters: Legacy di suo figlio Jason, uscito in sala pochi mesi fa.

Autore

Articoli correlati