Scream detronizza Spider-Man al box office USA, partenza lanciata da 35 milioni di dollari

Condividi

Dopo 4 weekend da padrone assoluto, l’Uomo Ragno ha dovuto lasciare il trono a Ghostface.
Scream, 5° capitolo del mitico franchise horror (qui la mia recensione in anteprima) ha conquistato il box office USA nel weekend festivo di Martin Luther King, con una previsione di 35 milioni di dollari incassati in 4 giorni, 30.6 dei quali dal venerdì alla domenica. All’estero la pellicola ha incassato altri 18 milioni di dollari, 3.5 dei quali solo nel Regno Unito.  Totale in 72 ore, 53 milioni. Ne è costati solo 24.
Scream 4, nel 2011, debuttò con 18,692,090 dollari.
Questo quinto capitolo, diretto da Matt Bettinello-Olpin e Tyler Gillett, è il primo del franchise senza Wes Craven alla regia, perché deceduto nel 2015.
Spider-Man: No Way Home, che ha raggiunto l’incredibile cifra di 704 milioni di dollari d’incasso solo negli USA (quarto film di sempre a riuscire nell’impresa), si è fermato nel weekend lungo ai 26 milioni di dollari.

Autore

Articoli correlati