Mille, il Codacons chiede il ritiro della canzone di Fedez – Lauro – Berti: “pubblicità occulta alla Coca Cola”

Condividi

“Dopo aver tempestato i suoi follower di messaggi pubblicitari attraverso la sua pagina Instagram, essere salito sul palco del primo maggio promuovendo il marchio Nike e aver abbracciato la causa del Ddl Zan in concomitanza con il lancio della sua linea di smalto per uomo, il rapper – assieme ad Achille Lauro e Orietta Berti – ha pubblicato nei giorni scorsi la canzone ‘Mille’, accompagnata da un videoclip che è una vera e propria incitazione al consumo di Coca-cola, oltre che una pubblicità camuffata da brano musicale che viola le regole disposte dall’Antitrust”.

Così il Codacons, chi l’avrebbe mai detto, ha dichiarato guerra al video di Mille, targato Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti, presentando un esposto all’Antitrust e all’Istituto di Autodisciplina pubblicitaria. A loro dire il brano andrebbe ritirato, fino a quando non spariranno tutti i riferimenti alla celebre bevanda.
Secondo il Codacons, il video di Mille sarebbe “una vera e propria incitazione al consumo di Coca-Cola, oltre che una pubblicità camuffata da brano musicale che viola le regole disposte dall’Antitrust”. E non basta, sostiene il Codacons, che tra i credits sia esplicitato il product placement, perché “tale informazione” non è “immediatamente percepibile dagli utenti, a meno che gli stessi non vadano a cercarla tra i credits del video”. E soprattutto, “non compare in sovrimpressione all’inizio del videoclip”.
Insomma, l’infinita guerra Codacons-Fedez prosegue.

Autore

Articoli correlati