Olivia Newton-John e sua figlia Chloe dicono no al vaccino contro il Covid-19: “La vera medicina viene dalla Terra”

Condividi

Olivia Newton-John, 72 ani, e sua figlia Chloe Lattanzi, 35, hanno pubblicato un singolo di coppia, Window In The Wall, uscito la scorsa settimana.
Nel lanciarlo dalle pagine dell’Herald Sun australiano hanno anche affrontato il Covid-19. La leggendaria Olivia, che sta ancora una volta combattendo contro il cancro al seno, ha detto che non si vaccinerà: “Non a questo punto, no”.
La diva di Grease non ha approfondito il perché di simile decisione, mentre sua figlia è stata più esplicita: “Non sono una no vax. Ma sono contro l’immissione di mercurio e pesticidi nel mio corpo, che si trovano in molti vaccini. Per me la vera medicina è ciò che viene dalla terra. Penso che le persone si fidino dei vaccini perché il medico dice loro che sono sicuri, anche io lo facevo”.
Priva di qualifiche mediche o scientifiche e senza fornire alcune prove a sostegno del proprio ragionamento, Chloe ha semplicemente affermato di aver fatto “le mie ricerche sulle vaccinazioni”.
Anzi, potendo tornare indietro Chloe rimpiange i vaccini che le sono stati fatti: “Se avessi avuto la possibilità di prendere erbe e piante da bambina, piuttosto che avere tossine iniettate in me, l’avrei fatto”.
Vabbè, taccio. Che è meglio.

Autore

Articoli correlati