“Io Sì”, Variety pronostica la nomination agli Oscar 2021 (ma cita solo Diane Warren e non Laura Pausini)

Condividi

Bibbia cinematografica statunitense, Variety ha iniziato a seminare pezzi dedicati ai pronostici per gli Oscar del 2021, quest’anno posticipati ad aprile causa pandemia.
Le nomination si avvicinano e Variety si è soffermata anche sulle migliori canzoni originali, infilando nella cinquina da sogno “Io Si (Seen)”, pezzo portante di La vita davanti a Sè cantato da Laura Pausini.
Ma con un’enigma che si pensava superato.
Nel pezzo pubblicato on line, infatti, Variety cita tra gli autori soltanto la leggendaria Diane Warren, 11 nomination e mai una statuetta vinta. Assenti a sorpresa Laura Pausini e Niccolò Agliardi, autori del testo italiano del brano, musicato e in lingua inglese scritto solo dalla Warren.
Errore di Variety, o il brano è stato presentato all’Academy con la sola Diane come autrice? L’Oscar alla miglior canzone originale, infatti, va solo e soltanto agli autori, e non all’interprete del brano. Anche su IMDB, ad oggi, Laura viene inserita solo come “interprete”. Se così fosse, la nomination e l’eventuale statuetta andrebbero unicamente alla Warren.

Nel dubbio a detta di Variety “Io Si (Seen)” dovrà vedersela con “Speak Now”, brano portante di “One Night in Miami”, “Wear Your Crown” da “The Prom”, “Rocket to the Moon” da “Over the Moon”, e “Just Sing” da “Trolls: World Tour”, scritta tra le altre cose da Justin Timberlake e Max Martin.

Causa Covid sono stati rinviati decine e decine di titoli ‘forti’, negli Usa, con annessi brani potenzialmente da statuetta.
Occhio però anche a “(If Only You Could) Save Me” da “Mank”, alla folle “Husavik” da “Eurovision”, da “Carried Me With You” di “Onward”, da “Loyal Brave True” di “Mulan” e a “Free” da “The One and Only Ivan”, scritta sempre da Diane Warren. Le nomination agli Oscar 2021 verranno annunciate il prossimo 15 marzo.

Autore

Articoli correlati