Cristina D’Avena femme fatale sulla copertina di Vanity Fair

Condividi

Un numero che vuole racconta il desiderio, l’amore, la vita, oltre il momento difficile che stiamo vivendo. Con un’inedita Cristna D’Avena in copertina, perché, come spiega il direttore di Vanity Fair nel suo editoriale, si tratta di un personaggio che «ha scelto di smettere i panni consueti per vestire quelli di chi non ha alcuna intenzione di rassegnarsi alle asperità, splendente, fiera, padrona del proprio potenziale erotico, umano, affettivo». Adoro.

Autore

Articoli correlati