Michela Murgia vs. Fabio Volo in difesa di Ariana Grande – il video

Condividi

Colpito e affondato in diretta radio.
Michela Murgia vs. Fabio Volo 3-0, dopo la già epocale stroncatura del suo libro.
Volo, sempre via radio, aveva ieri criticato la Grande per i suoi video ‘provocanti’, scatenando un putiferio.

Ero in palestra, sul tapis roulant, e c’erano i televisori con questi canali di video musicali. A un certo punto c’è una che si chiama Ariana Grande, bellissima ragazzina, mora. Sembra abbia 15 anni, vestita di rosa, tutta sexy… se vado a una festa e una viene vestita così dico “chi è ‘sto puttanun? Come si è introiata”. Le donne sono come i fiori, in base ai colori e ai profumi attirano un certo tipo di uomo. Se tu hai paura perché sei insicura e quindi esageri con la sessualità attirerai solo gente che ti vuole sdraiare. Questa ragazzina è a quattro zampe, in ginocchio, impecorata che muove il culo e fa “l’ho visto, mi piace, lo voglio, ce l’ho/lo prendo”. Tutto il videoclip era un richiamo sessuale. Pensa io padre di due femmine, vado a lavoro, faccio le mie cose, mentre una società mi sta imputtanando la figlia. Ma non è possibile sia legale, che una per cantare una canzone si metta a quattro zampe, vestita da mignotta e muova il culo facendo “I want it, I got it…”

Autore

Articoli correlati