Marco Carta, “arresto illegittimo per carenza di indizi”: parla il giudice

Condividi

Grazie, a tutti quelli che mi hanno difeso senza bisogno di questo servizio che comincia a fare chiarezza circa la situazione, grazie alla mia famiglia, ma grazie sopratutto a voi haters per avermi fatto capire che sono più forte di quanto pensassi, grazie per avermi reso più resistente.
Grazie a voi che con i vostri tag nelle stories mi mandavate antitaccheggi in maniera allusiva, denigratoria e calunniante.
Io lo dico sempre.
#VivaLaMusica #OneLove.
Tutto il resto vale zero.
Tutto il resto vale zero.
Aspetto il 21 giugno con il mio disco più forte che mai.

Firmato Marco Carta, in attesa del processo a settembre.

Autore

Articoli correlati