The Voice, la semifinale fa flop: la puntata meno vista di sempre

Condividi

Diablo, Miriam Ayaba, Carmen Pierri e Brenda Carolina Lawrence sono i finalisti di The Voice of Italy 2019, ma in pochi, pochissimi, se ne sono accorti.
La semifinale, andata eccezionalmente (e inspiegabilmente) in onda ieri sera, ha infatti toccato il punto più basso della poco esaltante storia italiana del talent.
1.385.000 telespettatori, con il 7,47% di share.
Una miseria. Lo scorso anno furono 2 milioni, con il 9.30% di share. Il 21 maggio scorso, con l’ultima blind, altri  2 milioni di fan. Il calo a 1.8 il 28 maggio. Ieri il tracollo.
E non che la concorrenza diretta di All Together Now, su Canale 5, abbia fatto furore, con appena 2.398.000 telespettatori e il 13,86% di share.
Due programmi canori alla stessa ora.
L’insensatezza. Spiace per Simona Ventura, tornata in Rai con tutti gli entusiasmi del caso, per la giuria inaspettatamente ben amalgamata e per il tentativo di rendere il talento più show rispetto al passato, meno ingessato, anche se registrato. Carlo Freccero, con questo illogica tripletta di puntate in una settimana, ha ulteriormente  depotenziato un talent che qui in Italia, ormai è assodato, proprio non va.

Il 4 giugno, la finalissima. In diretta.

Autore

Articoli correlati