Ivana Spagna, ‘volevo suicidarmi, mi ha salvato la mia gatta’

Condividi

“Ero stufa di lottare, avevo il cuore a pezzi, avevo deciso di chiudere. Si è calmi quando si decide quello, è quella la cosa strana. Io mi ero chiusa in me stessa, cosa che non bisogna fare, bisogna aggrapparsi alle persone che ti vogliono bene. Avevo organizzato tutto quanto e a un certo punto mi arriva la gattina davanti. Io ero in bagno e questa, che si chiamava Bimba, arriva verso di me miagolando. Al che io penso: “E tu, a chi resti?”. Allora ho capito che togliendomi la vita stavo facendo l’unica cosa che non dovevo fare: punivo chi mi voleva bene. Sono andata davanti alle foto dei miei genitori a piangere perché mi sono resa conto dell’errore che stavo facendo, loro avevano lottato per secondi in più di vita e io me ne volevo togliere così? Bisogna lottare, bisogna andare avanti. E da allora tirerò avanti finché ce la faccio, e un gatto mi ha salvata”.

Via Vieni da Me, Ivana Spagna ha così svelato l’importanza della sua gatta, che le ha salvato letteralmente la vita.

Autore

Articoli correlati