Mariah Carey denuncia l’ex assistente che la minaccia e ricatta: ‘dammi 8 milioni’

Condividi

Ricattata dall’ex assistente, tale Lianna Azarian, Mariah Carey sarebbe passata al contrattacco.
La donna, infatti, avrebbe registrato dei video imbarazzanti della popstar, chiedendo ben 8 milioni di dollari per non divulgarli.
Licenziata a fine 2017 dopo quasi 3 anni di servizio, la Azarian aveva sperperato enormi somme utilizzando la carta della Carey a fini personali. Una volta scoperta, venne cacciata a calci in culo da Mariah.
Ora, non contenta, l’ultima trovata. Quella del ricatto. E allora magni.

Autore

Articoli correlati