Anastasio la butta in caciara, ‘io fascista? Sono un libero pensatore’

Condividi

Vinto X Factor, Anastasio ha subito replicato a chi gli ha dato del fascista.
Un articolo pubblicato da Noisey, in cui venivano messi in risalto commenti Facebook del cantante e mi piace (a Matteo Salvini, a Donald Trump, a Lorenzo Fontana….), ha spalancato le porte del dubbio, con Anastasio, intercettato dall’Huffington Post, che ha così replicato.
Buttandola in caciara.

“A me questa cosa fa abbastanza sorridere. Quell’articolo è basato su fuffa completa. Hanno fatto il gioco del titolone sulla base di non so cosa, prendendo cose che scrivevo su Facebook. Sono un libero pensatore e non credo le mie affermazioni siano additabili di fascismo. Ma poi, stiamo ancora parlando di comunismo e fascismo? Sulla base dei like alle pagine dei social? Io mi tengo informato metto like così vedo cosa dicono le persone. Facciamo fare due click a Noisey”.
“C’è un caos politico completo”. “La destra si è ribaltata a sinistra e viceversa. La destra oggi difende i lavoratori, la sinistra è diventata liberista… è un casino. Ho opinioni su fatti di cronaca a volte da una parte e a volte dall’altra, non mi sento di etichettarmi. Sono un libero pensatore. Per me può dire cosa giusta anche Salvini, un’altra volta la può dire Renzi. Guardo a cosa dicono le persone, non a chi lo dice”.

Qui lo dico e qui lo confermo. Parole che mi fanno orrore.
Puro qualunquismo misto populismo, figlio dei tremendi tempi che stiamo vivendo. Almeno prima c’era chi aveva le palle di metterci la faccia, dichiarandosi per quello che era.
Vade retro, Anastasio.
Vade retro.

Autore

Articoli correlati