Un progetto di vita in comune, il nuovo inedito di Laura Pausini

Condividi

Dopo la bomba Non è detto, 2° inedito estratto dall’imminente nuovo disco per Laura Pausini.
Un progetto di vita in comune, il titolo, musicalmente accattivante ma dal testo onestamente limitante.
E poi quelle urla.
Quelle cazzo di urla che sono tornate a dominare la scena.

Schermata 2018-03-02 alle 08.49.17

 

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Jonny Perna 6 Marzo 2018 at 22:37

    ma informati ignorantone..laURA è DA 25ANNI sulla cresta dell onda..in america poi ancora più popolare..è talmente in crisi che ha2 date al circo mASSIMO di cui una gia piena..certi commenti fanno ridere…

  • Stefano 3 Marzo 2018 at 11:20

    E niente… Le emozioni che da la sua Voce la danno in pochi!

  • KSABA dalla Stronzia 2 Marzo 2018 at 15:57

    ammazza che testo profondo

  • GPaolo Zamberini 2 Marzo 2018 at 12:05

    Singolo che è quasi oro, con un videoclip a 8.588.417 in poco più di un mese. Se questi sono i flop di un’artista, con 25 anni di carriera; siamo messi più che bene direi.

  • GPaolo Zamberini 2 Marzo 2018 at 12:01

    In realtà il primo e unico singolo è : NON è DETTO. Gli altri sono singoli promozionali. Prima di fare l’esperto magari impara le nozioni basic del marketing.

  • GPaolo Zamberini 2 Marzo 2018 at 11:59

    In realtà è ancora il primo e unico singolo, forse sarebbe opportuno informarsi.

  • Raphaello 2 Marzo 2018 at 11:33

    È il terzo singolo flop (gli altri due non hanno resistito neanche una settimana tra i top 10 di iTunes)estratto da questo album che si preannuncia il peggiore della cantante romagnola: d’altronde se non ti rinnovi sei destinata all’oblio

  • FRANCESCO 2 Marzo 2018 at 11:29

    Singolo bomba???!!!!!!
    Ma se ha floppato alla grande (tant’è che non è entrato nemmeno in top 20, senza contare che per essere un primo singolo è durato pochissimo)
    MAH….

  • Jenny Paolucci 2 Marzo 2018 at 10:39

    È prodotta dal produttore dei Coldplay,Rik Simpson.
    Io le urla di cui parli non le sento…a me sembra nettamente superiore alle ultime produzioni