PyeongChang 2018, l’incredibile esibizione dei pattinatori Aliona Savchenko e Bruno Massot – video

Condividi

Primo storico oro tedesco dal 1952 ad oggi, per una coppia di pattinatori naturalizzati riusciti a realizzare il più alto punteggio di sempre nel programma libero.
Aliona Savchenko e Bruno Massot, ovvero la meraviglia del pattinaggio da PyeongChang 2018.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marisa Passera 16 Febbraio 2018 at 15:51

    per via della Marchei soprattutto, che nel 2010 si stava anche ritirando..

  • Sneg 16 Febbraio 2018 at 12:38

    Irrita anche me questo fatto! Pensare a cosa siano riusciti a costruire in soli 4 anni, in un sport dominato da altre nazioni! I giornalisti non capiscono nulla, avrebbero una bella storia da raccontare e invece la buttano via.

  • Marisa Passera 15 Febbraio 2018 at 20:30

    ed è una vergogna che della coppia Marchei Hotarek non ne stia parlando nessuno!!!!

  • Sneg 15 Febbraio 2018 at 16:14

    Apo, Eric radford, questa volta ha vinto il bronzo in coppia con Meagan Duhamell :). Hanno anche inquadrato Luis con la giacca del Canada, ma i commentatori non lo hanno riconosciuto nel gruppo della squadra canadese :(.

  • Sneg 15 Febbraio 2018 at 16:12

    E se pensiamo alla storia personale di Alena, si fa tutto ancora più commovente. Bruno era tenerissimo in lacrime :).

  • Sneg 15 Febbraio 2018 at 16:11

    Un’emozione unica :)! Mi dispiace che i media si disinteressino così tanto a questi sport.

  • lorenzino 15 Febbraio 2018 at 13:11

    c’è dell’arte in quello che hanno fatto questi due ragazzi, sono stati a dir poco strepitosi, sembrava quasi che volassero sul ghiaccio…

  • Marisa Passera 15 Febbraio 2018 at 11:55

    ho pianto anche io stanotte