x

Duets di Cristina D’Avena è un capolavoro – ascoltiamolo insieme aspettando il concerto evento

Condividi

22426466_1465195516850792_4624660704823808246_o

Se immaginavate  un normale disco di duetti con storici brani reinterpretati rimarrete sorpresi.
Per non dire sbalorditi.
Duets – Tutti cantano Cristina, da oggi in vendita e in streaming, è infatti la più geniale opera di riarrangiamento degli ultimi anni.
16 sigle storiche non solo cantante in coppia ma letteralmente trasformate, rielaborate in funzione del featuring di turno.
Pezzi come Pollon e Kiss Me Licia, rifatte in chiave rappeggiante con J-Ax e Baby K, sono l’emblema di un progetto commercialmente parlando fenomenale. Ma come non impazzire dinanzi a Nanà Supergirl, al piano che introduce Arisa in Magica Emy, alla Creamy targata Michielin, alla stupenda Mila e Shiro di Annalisa, alla folle Siamo fatti così con Elio alla Lady Oscar tarocca marchiata Noemi, all’eleganza di Ermal Meta in Piccoli Problemi di Cuore (roba che vincerebbe Sanremo a mani basse), alla Sailor Moon disco targata Chiara.
Canzoni vecchie di 30 anni, nella maggior parte dei casi, da tutti conosciute eppure completamente mutate.
Tanti i brani assenti, da Il grande Sogno di Maya a Minù passando per Il mistero della Pietra Azzurra, Evelyn, Alla Scoperta di Babbo Natale, David Gnomo, Milly un giorno dopo l’altro, Papà Gambalunga e tante altre, ma tempo per realizzare un DUETS II, con nuove collaborazioni e nuove sigle, ce n’è.
Nell’attesa, date San Siro a questa donna, con differita tv per un concerto evento, e in un batter d’occhio sarà sold out tanto allo stadio quanto in casa Audtel.

Autore

Articoli correlati