Sam Smith su Attitude, ‘dopo la rottura con il mio ex ho pensato al ritiro’

Condividi

sam-smith-attitude-coversam-smith-attitude-magazine
«C’è stato un periodo in cui scrivere nuova musica era l’ultima cosa che volevo fare. Sono stato mollato, il che non è affatto carino. Scrivere canzoni è sempre stato terapeutico per me, ma stavolta, quando questa persona mi ha lasciato di colpo, non sono riuscito a farlo per oltre due mesi». «È stato il mio team a convincermi a tornare in studio. Dal mio canto io non avevo più voglia di ritornare lì. Ci sono stati dei momenti in cui questa voglia di rinunciare a tutto si era fatta più intensa. Mi sentivo perso».

Così Sam Smith, protagonista dell’ultima cover di Attitude, ha confessato il difficile momento vissuto nel 2015, quanto è stato improvvisamente mollato da quel bono di Jonathan Zeizel. Mesi e mesi di depressione, fino al ritorno in sala d’incisione che negli ultimi 10 giorni si è fatto concreto grazie al singolo Too Good At Goodbyes.

Autore

Articoli correlati