x

Il Gay più bello d’Italia, partecipa al concorso

Condividi

Il concorso “Il Gay più bello d’Italia” nasce dalla collaborazione tra lo storico punto d’incontro LGBTQ Mamamia di Torre del Lago ed il Magazine Gay.it. Per quest’anno, in poche parole, non ci sarà nessun Mr. Gay ITALIA!
Scopo del concorso è andare a premiare il miglior rappresentante tricolore del mondo gay. I criteri di valutazione non saranno legati solo all’esteriorità ed alla fisicità ma anche alla preparazione culturale dell’eventuale candidato. Una cosa che a me, detto onestamente, a sempre fatto sorridere.
Ad iscriversi potranno essere concorrenti di sesso maschile, maggiorenni e residenti in Italia.
Per l’iscrizione non è prevista nessuna quota di partecipazione.
Tre le fasi previste:
1) invio di una propria foto in costume da bagno alla mail [email protected] con propria descrizione comprendente nome, cognome, residenza, età, professione e numero di telefono. Tutte le foto dei concorrenti saranno inserite in un album sulla pagina ufficiale del concorso presente su Facebook. Le foto saranno sottoposte a valutazione da parte del pubblico on-line. Al termine di questa prima fase saranno selezionati i primi 20 concorrenti. Il numero dei likes acquisiti tramite la votazione on-line sarà trasformato in modo percentuale in un unico voto, considerato come voto della giuria popolare.
2) nella seconda fase una giuria interna selezionerà tra i 20 candidati i 10/15 che accedono alla fase finale. Questi saranno convocati telefonicamente ed invitati a prendere parte alla finalissima nazionale.
3) I 10 concorrenti selezionati dalla giuria interna concorreranno alla finalissima nazionale presso il Mamamia di Torre Del Lago. Durante la serata finale sono previste due sfilate ed una prova a sorpresa. Le due sfilate saranno in abbigliamento elegante ed in costume da bagno. Una giuria tecnica valuterà le performance dei concorrenti e decreterà i primi tre classificati.
La giuria tecnica che andrà a valutare la seconda e la terza fase del concorso sarà composta da giornalisti, esperti del settore immagine, coreografi e protagonisti del mondo della notte. Che non vor dì mignotte.
Il vincitore, oltre ad un premio in denaro, alla fascia tricolore, alla coroncina dei sogni e ai regali offerti dagli sponsor, sarà considerato parte dello staff del Mamamia e sarà ospite di serate Lgbt in tutta Italia per un intero anno. No dico, hai capito che culo.

Autore

Articoli correlati