x

W don Mario Bonfanti – il prete che ammette: SONO GAY

Condividi

Sono gay. Anzi, sono un prete felicemente gay. Tutti i miei parrocchiali sanno bene che sono gay, e allora? Io presto comunque fede al mio impegno e loro lo sanno. Non c’è alcuna differenza tra un prete eterosessuale e uno omosessuale. Abbiamo scelto comunque il voto di castità”. “Anche Gesù diceva: ‘La verità vi farà liberi’, ed è curioso che il Vaticano mesi fa mi abbia contestato proprio quella frase. Sembrerebbe assurdo…”. “Spero che in molti, ragazzi e ragazze, gay e lesbiche nascosti, oggi abbiano il coraggio di prendere in mano la propria verità e dichiararla pubblicamente. E, perché no? Anche gay-lesbiche cattolici“.
Queste le clamorose parole SCRITTE su Facebook da don Mario Bonfanti, 41enne sacerdote di Pagnano, frazione di Merate, in provincia di Lecco, lo scorso 11 ottobre, giornata mondiale del coming out. Mesi fa CACCIATO dalla parrocchia di Perego, nella Brianza, perché sempre su Facebook difese le coppie gay e le unioni di fatto, don Mario Bonfanti ora vede e rilancia, scoperchiando in un colpo solo la millenaria ipocrisia vaticana. Nell’attesa che il CUPOLONE intervenga nuovamente, ripudiandolo ancora, e ancore, e ancora.

Autore

Articoli correlati