x

Lady Gaga si ‘incazza’ su twitter: stupide regole da popstar

Condividi

Vorrei solo buttarmi a terra e piangere. Non sapete quanto è dura fare un nuovo album e nuova musica da non potervi far ascoltare. Stupide regole da popstar“.
Lady Gaga con le palle girate su Twitter.
Contro chi e perché?
Facile a dirsi.
Miss Germanotta tuona cinguettando, attaccando neanche troppo indirettamente la propria casa discografica, che le ‘vieterebbe’ (e grazie ar cazzo) la possibilità di pubblicare tracce inedite (scartate) in rete, o molto più semplicemente le avrebbe ‘cestinato’ alcuni pezzi, causa eccessiva quantità di materiale. Perché c’è un album da preparare e un lancio da pianificare.
Quindi GIUSTAMENTE, bella de casa, ASPETTI, te quieti, conti fino a 10, e non ce sballottoli la minchia (anche se con tono pseudo-ironico).
Perché le ‘stupide’ regole da popstar ti hanno probabilmente permesso di arrivare fin qui. Dove sei ora. A 60 milioni di dollari l’anno.
Poi è ovvio. Non tutti possono permettersi di metter bocca sul lancio di un disco, sulla sua pianificazione e diffusione.
Magari arriverà un giorno in cui potrai decidere di pubblicare un singolo di soli rutti e scoregge, per quanto potente ed influente, ma ad oggi, mia cara Gaga (sotto per Vanity Fair Italia), ce devi sta.

Autore

Articoli correlati