Antonio Cassano chiede scusa: ho capito la differenza tra GAY e FROCIO

Condividi

Ora ho capito la differenza tra le parole: davvero, non volevo offendere nessuno, era in buona fede in un momento scherzoso”. ”Ciascuno e’ libero di fare quel che vuole. La parola omofobia nella dichiarazione di scuse non l’ho scelta io, ma il concetto e’ esattamente quello”.
Parole e pensieri di Antonio Cassano, tornato tramite Mediaset sull’indecente conferenza stampa di una settimana fa, in cui si AUGURO’ di non avere compagni di squadra GAY, concludendo il tutto con un agghiacciante “sono FROCI, problemi loro“. Travolto dalle polemiche, nel giro di poche ore ‘Cassano’ partorì un ridicolo comunicato stampa, palesemente scritto da ALTRI, come candidamente ammesso pochi minuti fa.
Alla tenera età di TRENT’ANNI, in poche parole, l’attaccante di Bari Vecchia ha finalmente ‘CAPITO’ il concetto di INSULTO.
Che dire.
Siamo praticamente all’asilo nido.

Autore

Articoli correlati