Chiude Nonciclopedia per colpa di Vasco Rossi

Condividi

#VascoMerda sta inondando Twitter.
Il rocker italico dei miei coglioni ha infatti ‘costretto’ Nonciclopedia a chiudere. Facendogli causa. La motivazione? Un pezzo a suo dire ‘diffamatorio’. Ora, tutti saprete COSA E’ Nonciclopedia. E’ satira allo stato puro. Sberleffo, spesso geniale, su cui ridere e con cui ridere. Ma il Vasco nazionale dei nostri coglioni non c’è voluto stare. Quindi tra un inutile stato e l’altro su Facebook ha chiesto al suo legale di agire. E il legale ha agito.
Ora, detto che al sottoscritto Vasco Rossi fa lo stesso effetto di 88 gocce Antonetto dopo na serata passata a sfonnasse alla Sagra dei Facioli, c’è da dire che tutto questo potrà diventare l’ABITUDINE quando la Camera dei Deputati farà passare la vergognosa legge Bavaglio. Chiunque potrà sentirsi ‘diffamato’ dalla rete, blog compresi, chiedendo provvedimenti. Questa è l’Italia di oggi, in cui un rocker misteriosamente celebre e vergognosamente idolatrato si trasforma in CENSORE, perché ‘offeso’ da una pagina di pura satira.
Signori e signore, siamo arrivati alla frutta.
Ah, dimenticavo.
Twitter docet. #VascoMerda

Autore

Articoli correlati