Born This Way BOOM negli Usa: 1.110.420 copie in 7 giorni, resiste il record di Britney Spears con Oops!… I Did It Again

Condividi

Un esordio MOSTRUOSO, ma non da record.
Lady Gaga ha sbancato la chart americana, vendendo 1.110.420 (unmilionecentodiecimilaquattrocentoventi) copie in 7 giorni. Superato il debutto di Taylor Swift (1.047.000 copie con Speak Now), per un evento che non si verificava dal 2005, ovvero dall’uscita dell’album di 50 Cent, mentre ha retto l’esordio storico di Oops!… I Did It Again, riuscito a vendere 1.319.193 copie nel 2000. Altri tempi, altri numeri, per un mercato discografico letteralmente trasformatosi nell’ultimo decennio. D’altronde il confronto attuale è facile. Rimanendo in casa Spears, detentrice del record, Femme Fatale due mesi fa si fermò a quota 276,000 copie. E oggi, dopo quasi due mesi, ha di poco superato le 500,000 copie negli Usa. La Germanotta l’ha DOPPIATA in una settimana. Ma non finisce qui, perché se sommassimo le vendite americane di Bionic + TeenageDream + Cannibal + Loud + GoodbyeLullaby + FemmeFatale + Love?, avremmo una cifra INFERIORE a quella segnata da Gaga in 7 giorni. Oltre un milione di copie smerciate in una settimana, comprese le 460,000 vendute  a 0,99 dollari da Amazon, alle quali bisogna aggiungere le 215,639 vendute in Inghilterra, le 55,059 della Francia, le 184,000 del Giappone e le 100,000 della Germania. Considerando il resto del mondo, Born This Way rischia seriamente di abbattere il muro dei DUE milioni di copie vendute in 7 giorni. The Fame Monster all’esordio negli Usa arrivò a vendere 174,000 copie. Numeri alla mano, Born This Way ha MOLTIPLICATO per 10 quelle cifre. E se non è record storico poco ci manca. Perché dinanzi ad una performance simile c’è solo che da togliersi il cappello, e complimentarsi. Fan o non fan, chapeau Gaga.

Autore

Articoli correlati