Laura Pausini difende Britney Spears: non è grassa!

Condividi

La rivincita delle svaccate.
Direttamente dalla sua pagina Facebook Laura Pausini si è scagliata contro chi ha OSATO sottolineare i rotoletti mostrati da Britney Spears in questi ultimissimi giorni di performance, aihnoi non solo caratterizzate dall’ormai ovvio playback ma anche fottutamente rdicole. Al grido ‘Grasso è Bello’, la Pausinona nazionale si è così pubblicamente esposta:

“Non lo faccio mai ma non posso sopportarlo! Ma come fanno a dire che ha problemi di peso? Ma la vogliono lasciare in pace? E poi… se uno scrive che lei è grassa chi lo è veramente come si può sentire? I giornalisti stanno davvero esagerando”.

 

E sbarabaraboom!
Lanciata la bomba, Laura Pausini sembra proprio non COGLIERE il senso delle critiche a Britney Spears. Il problema OVVIAMENTE non è il peso. Nessuno ha MAI preso per il culo Beth Ditto o Adele, che sta sbancando le chart di mezzo mondo, così come nessuno ha mai anche solo lontanamente osato sfottere la stazza di Aretha. Però c’è un però. Qui si parla di una popstar che ha FONDATO l’intera carriera sul proprio fisico, sulla propria immagine e sulle performance. Rivederla ora, neanche trentenne, quasi narcotizzata e strizzata dentro un tubino de pelle de 7 taglie più piccolo rispetto ai suoi attuali standard, roteare affannosamene sul palco PENSANDO di ballare, con tacco a spillo, calze a rete e chi più ne ha più ne metta, non può che far sorgere delle critiche che riguardano ovviamente ANCHE il suo fisico, palesemente appesantito. Qui si sottolinea l’INvoluzione di Britney Spears, da sexy reginetta del pop a vacca reginetta de Starbucks. E basta. Poi Laurona mia, se te sei sentita ‘toccata’ dalle critiche, perché come giustamente ricordi “se uno scrive che lei è grassa chi lo è veramente come si può sentire?”, è tutto un altro discorso. 


Autore

Articoli correlati