x

Sanremo Story, -25: ricordiamo i Festival di Syria

Condividi

Oggi 43enne, sono ben 18 anni che Syria, nome d’arte di Cecilia Syria Cipressi, non prende parte a Sanremo.
Una follia, a detta del sottoscritto, a dir poco inspiegabile, vista la sua voce e i risultati ottenuti in passato.
Nel lontano 1996, appena 19enne, Syria sbarca all’Ariston dopo aver vinto Sanremo giovani cantando la cover di Sei Bellissima, di Loredana Bertè.
Al Festival, tra le nuove proposte, sbaraglia tutti con la meravigliosa Non ci sto, che batte tra le altre Marina Rei, i Jalisse, Silvia Salemi e Carmen Consoli, addirittura ottava con Amore di Plastica.
L’anno dopo, nel 1997, tra i big Syria sale sul podio grazie alla splendida Sei Tu, dietro proprio i Jalisse e l’artista Anna Oxa con Storie. Canzone che avrò cantato milioni di volte, in classe con le amichette, durante la ricreazione e il testo di Tv Sorrisi e Canzoni appiccicato sulla Smemoranda.
Nel 2001 Syria torna nel “Festival delle Donne” condotto da Raffaella Carrà (con Elisa davanti a Giorgia e ai Matia Bazar) con la simpatica Fantasticamenteamore (firmata Biagio Antonacci), che non va oltre un tredicesimo posto.
Nel 2003 la sua ultima partecipazione con L’amore è (scritta da Jovanotti), 5a classificata dietro Alexia, Alex Britti, Sergio Cammariere, Enrico Ruggeri e Andrea Mirò.
Poi, purtroppo, il nulla.
Nel 2008 presenta “Momenti” scritta da Sergio Endrigo e Cesare Malfatti, ma viene rifiutata. Da quel momento in poi pubblica altri 4 dischi, si dà all’elettronica con il progetto “Airys“, celebra Gabriella Ferri a teatro e si tramuta in DJ, fino alla comparsata show di pochi giorni fa a Milano, in Galleria, sulle note di Maledetta Primavera.
Sanremo 2022, dopo quasi 20 anni aridatece Syria all’Ariston.

Sanremo 96 – Non ci sto (Nuove Proposte, primo posto)

Sanremo 97 – Sei tu (3° posto)

Sanremo 2001 – Fantasticamenteamore (13° posto)

Sanremo 2003 – L’amore è (5° posto)

Autore

Articoli correlati