My Life (A Michael Keaton me fai na pippa!) 5° puntata

Condividi


NELLE PUNTATE PRECEDENTI…
———————
Estate 2003 (oppure 2004?)

L’estate sta arrivando, l’anno appena trascorso è stato un tuffo nel mondo omosex della capitale, con le prime discoteche, i primi ragazzi, i primi amici gay, con cui parlare, divertirmi e confrontarmi.
I miei ancora non sanno nulla di me, almeno ufficialmente, e con l’arrivo dell’estate ho deciso di prendere e partire, con altri 5 amici, per la prima vacanza FROCIA della mia vita, destinazione… Mykonos!
E’ il 17 agosto, torno dalla mia Sardegna, i miei sanno che vado a Mykonos con amici, inconsapevoli però che l’isola sia la meta FROCIA più famosa d’Europa, almeno fino al 16 agosto, quando LUCIGNOLO prepara uno SPECIALE MYKONOS su Italia 1… speciale che i miei OVVIAMENTE videro TUTTO! Della serie E CHE CAZZO DE TEMPISMO porca puttana! Ma aspettà un altro giorno pe mandallo in onda no?
Uno speciale praticamente a LUCI ROSSE, con gli occhi puntati sulla vita SESSUALE, e omosessuale, dell’isola… solo al mio ritorno seppi che l’avevano visto, e rivedere le loro facce scettiche quando gli parlai di Mykonos in versione TURISTICA, NON EBBE PREZZO!
Partiamo in 6, 4 ragazzi e 2 ragazze, 4 froci e due frociarole. Ad attenderci 7 giorni di FUOCO in un albergo a 4 STELLE, con tanto di piscina, a 2 passi dal centro dell’isolotto. Tutto ciò perchè UNO DEI SEI, senza aria condizionata in camera, NON sarebbe partito ( e non faccio nomi… famme sta zitto!). Siamo divisi in DUE CAMERE DA 3… dei sei partiti DUE sono FIDANZATI… una ragazza e un ragazzo, con i rispettivi boyfriend a casa… due storie fresche, di quelle appena nate, quando tutto fila liscio, con i due partiti solo perchè i biglietti erano già stati fatti… e CHI, secondo voi, si è dovuto subire i DUE CAGACAZZI in camera per 7 giorni?
OVVIAMENTE IO!
7 giorni di AMORE MI MANCHI, ODDIO PERCHE’ NON SEI QUI, IO TORNO A ROMA, TI PREGO MI PENSI?, ATTACCA TU, NO PRIMA TU, TI AMO, TI VOGLIO, VOGLIO TORNARE, VIENI QUI?, TI PENSO TANTO, praticamente ad ogni fottuta ora del giorno 24 ore su 24! Più che na stenza d’albergo de Mykonos sembrava na stanza de riabilitazione depressi!
Quelli de là partivano con i TRENINI alle 8 de mattina e finivano alle 7 e 45 del giorno dopo, mentre io stavo in stanza co DU CUORI E NA CAPANNA, così PAZZI da giocarsi l’ULTIMISSIMO GIORNO di vacanza per comprare SOUVENIR (cioè dico… souvenir!!) e farsi un giro TURISTICO negli isolotti vicini… della serie, MA VAFFANCULO! Stamo su un’isola che butta ORMONI dai mulini, tra 24 ore se ne annamo e te che fai?!?! Ti BRUCI l’ultimo giorno per fare il turista?!?!? No comment…
Fatto non da poco perchè in 6 avevamo affittato 3 SCOOTERONI, quindi ognuno di noi era legato ALMENO ad un altro… scooteroni tra l’altro GENIALI!
Strade TERREMOTATE, tutte sassi, senza un centimetro de asfalto, in PICCHIATA LIBERA a strapiombo sul mare, SENZA CASCO, in due, SPESSO ‘ALTICCI’, e soprattutto senza REGOLE STRADALI, con dei FIGACCIONI di poliziotti, presenti probabilmente solo per mantenere alto il testosterone dei vacanzieri, che non facevano una MINCHIA, se non stare al centro della strada a mostrare il culetto! Della serie E’ UN MIRACOLO SE SEMO RIUSCITI A TORNA’ INTATTI!
Ma questa è Mykonos…
Partiamo il 17 agosto da Fiumicino e prendiamo l’AEREO PIU’ FROCIO DEL MONDO! (oddio ce vojo fà un film co sto titolo!)
Più che n’aereo pareva la commerciale dell’Alpheus! Ce mancava giusto la puzza de formaggio e Breezet a fà finta de mixà i dischi e poi ce stava tutto…
L’arrivo è a dir poco traumatico… avevamo lasciato Roma con un’afa FOLLE, sapevamo che a Mykonos avremmo trovato bel tempo, ma NESSUNO di noi era stato avvisato del FOTTUTO vento che DOMINA l’isola 24ore su 24… una BUFERA perenne, stile finale STREGHE DI EASTWICK per intenderci, con il sottoscritto che come cosa più pesante che avevo messo in valigia era la boccetta di Ck One! E con che cazzo ce coprivamo ora? Il viaggio di ritorno conobbe la risposta…
Arrivati al nostro splendido alberguccio, ci caliamo immediatamente nella vacanza FROCIA, toccando giustamente tutte le tappe del tour…
Dalla spiaggia MADE IN ITALY, il Paradise, ci spostiamo immediatamente al SuperParadise, dove l’angolino di spiaggia gaya diventa da SUBITO la nostra seconda casa… la prima infatti era quel PAZZESCO baretto ad angolo che sovrasta il tutto, con piscina in roccia e acqua di mare, che praticamente colonizziamo! Diventa così tanto il nostro HABITAT che un bel giorno passiamo al DJ il cd di RAFFAELLA CARRA’, immancabile in vacanza al pari della crema idratante, con un ESPLOSIONE frocia che ve potete solo immaginà… i tuffi a coglionella in piscina poi, quando tutti gli altri si gustavano il cocktail FIGHETTINO, non avevano prezzo… per non parlare delle STREPITOSE botte di disco POMERIDIANA, che partivano alle ore 17 per finire alle ore 23… tutti sui tavoli a ballare come pazzi, in costume, mbriachi fradici, bagnati, zozzi de sabbia, con l’ormone a manetta e pronti a dormire appena un’ora per poi ripartire passando TUTTA la notte a ballare, tornare a casa alle 7 del mattino, svegliarsi dopo 4 ore, e ricominciare ancora, come nulla fosse!
7 giorni così, praticamente un cazzo di lavoro!
Peccato che dei SEI che eravamo, alla fine, a fare tutti i giorni STA PAZZIA , fossimo solo in due, io e un’altra ragazza, incapaci di andarcene dal SuperParadise prima dell’arrivo della notte, perchè obiettivamente TROPPO FICO! I due fidanzatini ‘cicci cicci’ se ne tornavano in camera per parlà con l’omo loro, tanto fedeli quanto stucchevoli e melassosi, mentre gli altri due andavano a RIPOSARSI in vista della NOTTATA, in modo da essere belli freschi per la botta, da prendere e da dare, de vita serale… c’è da dire poi che invece de stà a Mykonos sembrava de stà a Capocotta, visto che il 40% dei presenti erano froci della capitale, ma questa è un’altra storia, visto che di UOMINI, finocchi e non, ce n’erano obiettivamente a CAMIONATE, a partire dall’ormai CELEBERRIMO ‘magliettina rossa‘…
TO BE CONTINUED…

Autore

Articoli correlati