Andy Cohen, ‘un app di dating gay non mi accetta perché crede sia un fake, ma sono io!’

Condividi

Andy Cohen

 

“C’è un’app di dating gay che continua a prendermi a calci perché credono che sia un fake, che stia impersonando “Andy Cohen”. Continuano a dirmi “le tue foto non soddisfano le nostre linee guida” e io sto lì a urlare “Ma no! Sono io”.

Rifiutare Andy Cohen.
Grindr, Tinder, abbiamo un problema.

Loading...

Autore

Articoli correlati