Rosie O’Donnell su Whitney Houston: ‘tutti sapevano fosse lesbica’ – video

Condividi

Direttamente dallo studio di Watch What Happens Live With Andy Cohen, Rosie O’Donnell è tornata a parlare di Whitney Houston, a lungo sua amica, ribadendo l’omosessualità della popstar. Una verità tornata a galla con il documentario uscito al cinema pochi mesi fa, centrato anche sul rapporto d’amore tra Whitney e la sua storica assistente Robyn Crawford.

“Non le ho conosciute come coppia ma sapevo come stessero insieme. Sono amica di un sacco di donne atlete e anziane lesbiche che sono nella WNBA. E quello era il tipo di persone con cui uscivano, tutte queste giocatrici di basket. Così lo sapevo, e lo sapevo da tempo. Tutti sapevano di lei e Rosie, quindi mi è sembrato incredibile quando ho sentito Clive Davis dire che non aveva sentore del suo essere gay. Non ci credo neanche per un minuto”.

Loading...

Autore

Articoli correlati

  • chiaaa

    Mah, sarà stata una “fase” o senz’altro se è vero che “stava con una donna” si può parlare di bisessualità…ma non che era lesbica. Mi sembra chiaro a tutti che Whitney Houston perse la testa per Bobby Brown per cui era innamorata pazza a tal punto di autodistruggersi (e ci ha pure fatto una figlia!)

  • Jionas

    Bah, parlarne ora, che la diretta interessata non può rispondere mi sembra 1 cattiveria, anche un mio zio nato nel 1940 sostiene che Dalidà fosse lesbica, perché fine anni ’50 quando Dalidà ancora non era famosissima, andava in Riviera a fare dei concerti dove mio zio faceva il garzone, e l’ha vista in atteggiamenti saffici, e quando gli ho chiesto, e scusa Luigi Tenco e gli altri uomini che l’hanno devastata, disse che non era vero, il suo tormento erano 2 donne.