L’Oregon è diventato il primo STATO d’America a riconoscere le persone genderqueer

Condividi

Schermata 2017-06-19 alle 14.01.23
Dal 1° luglio i cittadini dell’Oregon potranno scegliere come definirsi sulla patente di guida e sulle carte d’identità, ovvero se F(emmina), M(aschio) oppure X, opzione introdotta per tutte quelle persone che non si identificano nè come maschi nè come femmine.
L’Oregon sarà il primo Stato d’America a riconoscere le persone genderqueer, o Genere non binario.
Portavoce della novità Kate Brown, primo governatore d’America apertamente bisessuale, firmataria di una legge che ha reso la vita più facile anche alle persone transessuali, con una rapida e facile pratica per aggiornare il giusto genere sui certificati di nascita.

Autore

Articoli correlati