Like Evans, ‘sono gay e questo non ha avuto nessun effetto negativo sulla mia carriera d’attore’

Condividi

2C0CBD9000000578-3225442-image-a-3_1441645339458

Schermata 2017-04-18 alle 15.37.54

‘Cerco di mantenere la mia vita privata separata da quella professionale. Non a caso lo dice la parola stessa: privata. Come attore devi mantenere una sorta di enigma, di mistero, C’è una dignità che deve rimanere privata e sto provando a mantenerla tale, proteggendo le persone che sono nella mia vita. Se c’è spazio ad Hollywood per un divo action gay? E’ una domanda difficile, non so quale sia la Hollywood che pensi tu. Non la vedo così. Non credo siano collegati. Talento, successo e vita privata, non vedo come possano avere l’uno l’effetto sull’altro. Non credo che farei l’attore se avessi anche solo percepito di non essere stato scelto per un ruolo a causa di quello che sono nella mia vita privata’.

Così Luke Evans, già Dracula per la Universal, da pochi giorni di nuovo in sala con Fast and Furious e campione d’incassi con La Bella e la Bestia, è tornato a parlare della propria conclamata omosessualità, dichiarata pubblicamente nel lontano 2002.
Perché i tempi, fortunatamente, cambiano persino ad Hollywood.

Autore

Articoli correlati

  • lorenzino

    e te credo, con quel bazooka che c’ha in mezzo alle gambe, chi si azzarda a dirgli qualcosa? uno alza le mani e si arrende subito…

  • Lady Manufactured

    Io so che fa la zoccolina quando viaggia per il mondo. Un porcone versatile.

  • Fede

    Luke, non Like Evans.

  • George

    Che puttana che sei ahahahah

  • Marco

    Sconosciuto eri e sconosciuto rimani infatti. Vallo a dire a Everett bimbominkia!

  • fafner

    Potrebbe dirci se ha avuto qualche effetto, ehm, positivo.