Orlando Cruz, infranto il sogno di diventare il primo pugile gay campione del mondo

Condividi

cruz-salido-1

Orlando Cruz non ce l’ha fatta.
Il sogno di diventare il primo pugile gay dichiarato campione del mondo si è infranto la notte scorsa contro Terry Flanagan.
Cruz, gay dichiarato dal 2012, è andato KO all’ottava ripresa.
La sua speranza, più volte confessata, era quella di ispirare milioni di ragazzi in tutto il mondo, vincendo il titolo da omosessuale dichiarato.
Nel 2013 Orlando ha sposato Jose Manuel, diventando nel corso di questi ultimi 3 anni attivista LGBT in prima persona.
Corona o meno, un grande campione.

Autore

Articoli correlati